Le origini - Sito Istituzionale del Comune di Serri

Vai ai contenuti

Menu principale:

Le origini

Comune

Le origini del nostro paese sono da ricondurre intorno al 239-237 a.C., epoca in cui i romani conquistarono l’isola, intraprendendo una politica di controllo militare e organizzando molte operazioni belliche. Secondo le testimonianze degli anziani la denominazione originaria del paese era Biora e consisteva in un centro romano situato ad est della vallata dell’attuale paese, nelle campagne di "Su Moguru"(conosciamo la sua localizzazione grazie alle ricerche di Giovanni Lilliu). La cittadella, i cui resti rappresentavano la testimonianza più importante della presenza dei romani, si estendeva in una vasta area (circa 26 ettari) comprendente diverse località quali: Ruinas, Is Sceas, Sa Staria, Sa Terra Santa, Ladumini.Essa era attraversata dalla via AB ULBIA KARALIS PER MEDITERRANEA che collegava Cagliari a Olbia e che inoltre era una strada di penetrazione militare pericolosa e poco frequentata. Un’epidemia di malaria, costrinse però i suoi abitanti a trasferirsi sull’altopiano sovrastante, che allora non era altro che una foresta di cisto. Vennero così costruite le prime case di "Sa Serra", chiamato in seguito Serri.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu